Le Immagini … dicono di Noi!

Le Immagini … dicono di Noi!

Ci siamo divertiti a rispondere a due domande della nostra psicologa (e lei si è divertita con noi!!!) riguardanti la nostra squadra

… o meglio sulla visione di ognuno di noi della nostra squadra.

Qui sotto pubblichiamo le nostre risposte: conoscere la persona alla quale passi la palla è fondamentale, altrimenti non sapresti come e quando passargliela!!!

La psicologa ci ha sottoposto una prima serie di immagini astratte e ci ha chiesto:

Domanda

Quale tra queste immagini potrebbe rappresentare ciò che la Taurus significa per te? Perché?
Quale aspetto dell’immagine scelta ti rappresenta?

Immagini (1° serie)

  • Slider image 2
  • Slider image 3
  • Slider image 4
  • Slider image 5
  • Slider image 6
  • Slider image 7
  • Slider image 8
  • Slider image 9
  • Slider image 10
  • Slider image 11
  • Slider image 12
  • Slider image 13
  • Slider image 14
  • Slider image 15
  • Slider image 16
  • Slider image 17
  • Slider image 18
  • Slider image 19
  • Slider image 20
  • Slider image 21
  • Slider image 22
  • Slider image 23
  • Slider image 24
  • Slider image 25
  • Slider image 26
  • Slider image 27
  • Slider image 28
  • Slider image 29
  • Slider image 30
  • Slider image 31
  • Slider image 32
  • Slider image 33
  • Slider image 34
Poi ci ha sottoposto una seconda serie di immagini di squadre e ci ha chiesto:

Domanda

Quale tra queste immagini potresti associare alla Taurus? Perché?
Quale aspetto dell’immagine che hai scelto ti rappresenta?

Immagini (2° serie)

  • Slider image 2
  • Slider image 3
  • Slider image 4
  • Slider image 5
  • Slider image 6
  • Slider image 7
  • Slider image 8
  • Slider image 9
  • Slider image 10
  • Slider image 11
  • Slider image 12
  • Slider image 13
  • Slider image 14
  • Slider image 15
  • Slider image 16
  • Slider image 17
  • Slider image 18

Abbiamo risposto a queste domande ad inizio campionato quando la nostra squadra non riusciva a vincere pur lottando alla pari e perdendo sempre di misura con le prime della classe……

grazie Elisabetta per essere stata una di noi!

# 4. Giulio Astuti

PuzzleMi colpisce il tassello mancante: il basket è ciò che completa il tutto, la Taurus completa la mia vita attuale! Mi sento uno dei pezzi del puzzle, i quali ovviamente devono incastrarsi bene per riuscire nei nostri obiettivi sportivi.
Belarus Cycling Track WorldsI componenti di questo team devono possedere necessariamente potenza e concentrazione, ciò richiama la mia idea di impegno quando penso alla mia squadra. La velocità evocata dall’immagine mi rappresenta.

“Gli esseri umani non sono la specie più forte del pianeta, né la più veloce, forse neanche la più intelligente. L’unico vantaggio che abbiamo è la capacità di cooperare, di aiutarci a vicenda. Possiamo identificarci con gli altri e siamo capaci di compassione, di eroismo, di amore…e tutto questo ci rende più forti, più veloci, più intelligenti…per questo siamo sopravvissuti … per questo vale la pena vivere.” (TOUCH, telefilm di Tim Kring)

# 5. Luca Brunelli

Mucche 1Se penso alla Taurus mi concentro sull’idea di gruppo, come quella che mi trasmette piacevolmente questa mandria, in cui i membri guardano verso la stessa direzione e sono posizionati sulla stessa linea. Mi sento in mezzo al gruppo, inserito con gli altri per raggiungere lo stesso fine.
Barcellona-calcioDopo una partita vinta ci abbracciamo, c’è la voglia di festeggiare insieme, sono il primo contento di raggiungere i miei compagni di squadra per unirmi nell’abbraccio.

“Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico.” (Oscar Wilde – Poeta)

# 6. Riccardo Mariotti

Scrittura creativa 4Quest’immagine mi fa pensare alla Taurus: individualmente non siamo nessuno, nessuno ci riconosce per strada, ma insieme possiamo far paura agli avversari! Come squadra anche se non abbiamo un’individualità che spicca tra le altre, siamo una mina vagante. Ci sono tre figure sedute e tre in piedi, sono piuttosto indistinte e, quindi, intercambiabili; potrei essere il primo personaggio seduto da sinistra, perché non amo rimanere al centro dell’attenzione, preferisco osservare da un punto di vista distaccato.
nazionale-rugby-italiaAmo il rugby, è un gioco di squadra più di qualsiasi altro, in cui chi fa più punti è l’espressione di un lavoro di insieme più forte.
Mi rivedo nel primo giocatore a sinistra, che aiuta il “portatore di palla”, proprio come nella mia squadra mi sento più un gregario che sostiene il “portatore di palla”.

“Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile.” (San Francesco d’Assisi)

# 7. Tommaso Ristè

Branco_lupi_2Mi piace il lupo, mi piace l’idea di branco. Lavorando in gruppo si può raggiungere un’armonia perfetta.
Il mio auspicio è quello di farsi forza l’un l’altro, tirando fuori un po’ di grinta.
Nella Taurus mi sento un “lupo” come gli altri, siamo tutti gregari, nessuno in particolare guida gli altri.
nuoto-sincronizzatoQuesta immagine è molto colorata, richiama un fiore: se si lavora bene, in sintonia, con i tempi ed i movimenti adeguati si ottiene un risultato esteticamente più bello.
Cerco di contribuire alla costruzione di questa armonia in un buon gioco di squadra che tenda ad un’idea di bellezza.

“Non si può cercare un negozio di antiquariato in via del corso. Ogni acquisto ha il suo luogo giusto e non tutte le strade sono un percorso. Raro è trovare una cosa speciale nelle vetrine di una strada centrale. Per ogni cosa c’è un posto ma quello della meraviglia è solo un po’ più nascosto…” (Niccolò Fabi – Cantautore)

# 8. Federico Gennaretti

imagesLa Taurus è come uno spartito: le note composte e suonate nell’ordine giusto possono produrre una bella musica. Dovremmo rendere il gioco orecchiabile, bello e… vincere! Anche nel basket come nella musica il ritmo è fondamentale per l’identità e l’efficacia di ciò che si comunica nel “concerto” in campo. Pur non essendo un intenditore di musica, se penso ad uno spartito, potrei sentirmi un pò come la chiave di violino, che, all’apertura del rigo, è evidente per le sue dimensioni rispetto alle note, come è evidente la mia imponenza fisica tra i giocatori.
storia_tresetteDa una parte mi sento dire che non corriamo, neanche fossimo dei “vecchietti”! Dall’altra, però, vedo quattro amici che si incontrano costantemente per giocare … sono uno dei quattro sia per l’aspetto della vecchiaia, che per quello dell’amicizia!

“Il corpo non traduce, ma molto sa, indovina se non intende.” (João Guimarães Rosa – Scrittore)

# 9. Alessandro Bronzini

18070178Amo la musica! L’orchestra è l’immagine migliore per l’unione, l’allenatore è il direttore ed i cestisti sono i musicisti. La musica unisce, i giocatori di basket sono come le note di una canzone, che è poi la squadra. Mi piace ritrovarmi in un contesto in cui ognuno deve fare la sua parte, come ogni strumento contribuisce al suono dell’orchestra.
Barcellona-calcioIl calcio, secondo me, rappresenta uno degli sport in cui il lavoro di squadra è fondamentale, in cui la totalità acquista più importanza dell’individualità. In questa immagine ritrovo la mia idea di compagnia, di condivisione di bei momenti divertenti: senza divertimento non c’è sport!

“Accade a volte, nel finale dei grandi capolavori, di avvertire un clima di reale coinvolgimento tra me, l’orchestra, il pubblico: come se tutti trattenessero il respiro insieme. E quando si spegne la nota finale rimane un grande silenzio, come a contemplare qualcosa che è accaduto. Questo silenzio è la cosa che apprezzo di più.” (Claudio Abbado – Direttore d’orchestra)

# 10. Alessio Piancatelli

puzzle_largeIl puzzle esprime bene il concetto di squadra, mi piace pensare di essere uno dei tanti pezzi!
nazionale-rugby-italiaSono un appassionato di rugby, perché lo trovo un sport nobile, ricco di sofferenza, molto “maschio”, in cui è molto forte l’idea del gruppo ed il rispetto dell’avversario. Sento di contribuire al raggiungimento della meta da parte della mia squadro, capace di trascinare i compagni, di aiutarli e di soffrire con loro per perseguire i nostri obiettivi.

“In fabbrica, sui cantieri, quando il corpo esegue e basta, si piega a uno sforzo meccanico, ripete, mi accorgo che la testa non è il comando, ma il cane del corpo, che tiene compagnia e gli fa da guardia. […] Sembra così saggio, il corpo, che mai potrò abituarmi ad abitare dentro uno scheletro così sapiente di fatica. Non è nostro il corpo, appartiene invece a un’antichità che ce lo ha prestato dopo averlo perfezionato in millenni di usura, sforzo, resistenza. Una catena innumerevole di antenati ci consegna una macchina rifinita da abitare, metà casa metà officina. E riusciamo a conoscerla solo quando la sottoponiamo al carico di lavoro.” (Erri De Luca – Scrittore)

# 11. Diego Capobianco

Scrittura creativa 2L’immagine mi richiama la Taurus per la dimensione del divertimento, che per me viene prima di tutto. Il “salto” mi rappresenta, perché sono sempre in movimento.
tiro-alla-funeNell’immagine, come nella mia idea di Taurus, i membri della squadra “tirano tutti dalla stessa parte” e io mi rispecchio in questo senso di unione del gruppo.

“…ogni movimento, immaginario o corporeo, finisce per essere un viaggio; pensò a voce molto bassa.” (Edgar Borges)

# k 12. Andrea Rachetta

circo-1È un’immagine piena di movimento, che rappresenta persone impegnate in attività differenti che si incontrano in un unico luogo: questa è la mia immagine della Taurus.
Nella squadra a volte mi sento anch’io un funambolo: attento e sensibile al delicato equilibrio dei rapporti.
Italy Volleyball WorldsCome dei giocatori che “murano”, anche noi della Taurus, in questa prima esperienza abbiamo difeso molto insieme, non abbiamo attaccato abbastanza.
Come il “libero” di quest’immagine, mi sento l’ultimo baluardo della difesa, molto attento ai movimenti dei compagni.

“L’architettura è un fatto d’arte, un fenomeno che suscita emozione, al di fuori dei problemi di costruzione, al di là di essi. La Costruzione è per tener su: l’Architettura è per commuovere.” (Le Corbusier – Architetto)

# 13. Federico Latini

cuore-e-cervello-di-tiro-alla-fune 1Questa immagine schematica cuore-cervello mi ricorda che ho fondato la Taurus, che quindi è nata dalla mia passione (il cuore), allo stesso tempo il basket è un gioco che va affrontato con il cervello, è l’unione tra lo sforzo mentale, inteso come strategia, ed il trasporto agonistico. Mi sento a metà tra cuore e cervello: quando gioco mi impegno a dare il meglio dal punto di vista strategico, ma senza la mia passione per il basket, non potrei mai giocare.
tiro-alla-funeLo sforzo di questa disciplina mi colpisce e mi riconduce alla fatica richiesta dell’attuale campionato, che è più complesso di quello affrontato l’anno precedente; ma anche allo sforzo della società in quanto tale che desidera affermarsi.
Nel tiro alla fune la posizione di ognuno è necessaria, potrei essere nel mezzo, perché come tutti devo dare il mio contributo, che sento di portare con impegno, attento a non agire con superficialità.

“Non basta guardare, occorre guardare con occhi che vogliono vedere, che credono in quello che vedono.” (Galileo Galilei – Fisico)

# 15. Riccardo Ferretti

Okefenokee_OrchestraCome in questa “orchestra”, anche nella Taurus ciascun membro, compiendo un’attività diversa, possedendo una propria personalità si unisce agli altri per fare qualcosa insieme. Potrei essere la puzzola, che non suona uno strumento e guarda i musicisti, forse li controlla!
bambini-che-giocanoI bambini quando giocano sono spensierati, lo fanno per puro piacere, senza altri interessi. Potrei essere il bambino che cerca la palla, per la sua voglia di prendere parte al gioco!

“Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno, ma ciò che farai in tutti i giorni che verranno dipende da quello che farai oggi.” (Ernest Hemingway – Scrittore)

# 16. Marco Mariotti

Squadra5Nella Taurus ci divertiamo come bambini! A volte mi ci sento un po’ troppo bambino, soprattutto se sono insieme ai miei compagni di squadra.
nazionale-rugby-italiaNel rugby per migliorare bisogna darsi una mano, un giocatore solo non può andare lontano!
Potrei essere quello che aiuta, che non ha sempre la palla in mano, ma cerca di contribuire al gioco.

“I giochi dei bambini non sono giochi, e bisogna considerarli come le loro azioni più serie.” (Michel Eyquem de Montaigne – Filosofo)

# 17. Federico Marasca

La citt… stellata 1Quando siamo tutti uniti e ci impegniamo, riusciamo a vivere momenti piacevoli in campo e fuori. Veniamo da una fase ricca di sconfitte, adesso credo che dopo la notte possa arrivare il giorno! Il silenzio mi rappresenta, la notte è silenziosa.
tiro-alla-funePer raggiungere gli obiettivi dobbiamo tirare tutti dalla stessa parte, dal primo all’ultimo. Nel tiro alla fune spesso ci si sporca, ma ci si rialza: in questo mi ritrovo. Il mio tirare la fune è rimanere unito alla mia squadra.

Chiudi gli occhi, immagina una gioia molto probabilmente penseresti a una partenza. Ah si vivesse solo di inizi di eccitazioni da prima volta quando tutto ti sorprende e nulla ti appartiene ancora penseresti all’odore di un libro nuovo, a quello di vernice fresca, a un regalo da scartare, al giorno prima della festa… ma tra la partenza e il traguardo nel mezzo c’è tutto il resto e tutto il resto è giorno dopo giorno, è silenziosamente costruire e costruire è potere e sapere rinunciare alla perfezione. (Niccolò Fabi – Cantautore)

# 20. Mattia Trillini

IntrecciCredo fermamente che essere squadra significhi essere uniti, remare tutti dalla stessa parte! Sono uno dei nodi, se un nodo si sciogliesse l’intera trama si perderebbe, spero di essere un nodo importante.
nazionale-rugby-italiaNel rugby c’è l’esaltazione dell’ uno per tutti, tutti per uno.
Mi rivedo nel giocatore che porta il pallone, perché mi piace essere uno di quelli che “portano la croce”, ci deve essere un obiettivo, uno stimolo importante.

“Ora…ecco, vedi, ci vuole tutta la velocità di cui sei capace per restare nello stesso posto.
Se vuoi arrivare in qualche altro posto, invece, devi correre almeno due volte di più.”
(Lewis Carroll – autore di “Alice nel paese delle meraviglie”)

Taurus Basket Jesi